PIZZA PARIGINA AL SESAMO – RICETTA VELOCE

Pizza parigina al sesamo -Ricetta veloce

Oggi ho voluto preparare una pizza sfiziosa: la pizza parigina. Mi è piaciuto però aggiungere un tocco personale, ho ricoperto la pizza con il sesamo. E invece dei pelati ho messo la salsa pronta. La particolarità di questa pizza è che ha la base dell’ impasto della pizza e la copertura di pasta sfoglia. È una ricetta facile e veloce perché invece di impastare gli ingredienti base ho utilizzato le paste pronte: la sfoglia e la pasta pizza. Il risultato è ugualmente meraviglioso ed ho utilizzato meno della metà del tempo. Ve la propongo per cena o per un aperitivo rinforzato o per qualunque altro momento abbiate voglia di mangiare una cosa stuzzicante e appetitosa.

Pizza parigina veloce al sesamo

Pizza parigina al sesamo – Ricetta veloce

Ingredienti

  • 1 rotolo pronto di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 rotolo di impasto per pizza pronto, rettangolare
  • 200 gr di passata di pomodoro
  • 120 gr. provola dolce a fette
  • 100 gr. di prosciutto cotto
  • 2 cucchiaini d’ olio d’oliva
  • 1 pizzico di sale
  • pepe nero (facoltativo)
  • 4 cucchiai di latte

 

Versate la passata di pomodoro in una ciotolina e mettete l’olio d’ oliva, il sale e se piace un pizzico di pepe nero.

Srotolate l’ impasto della pizza sulla leccarda, rivestita di carta da forno, versate, partendo dal centro, la passata di pomodoro condita, avendo cura di non metterla lungo i bordi ( che serviranno poi per chiudere la pizza parigina) Ponete le fette di prosciutto cotto sopra la passata ed infine le fette di provola. Ricoprite il tutto con il rotolo di pasta sfoglia che stenderete sopra il tutto e saldate la pizza sigillandola bene ( basta unire tra loro i lembi di pasta sfoglia con quelli dell’ impasto per pizza).

Bucherellate la pasta sfoglia con i rebbi di una forchetta, spennellate con il latte ( si puo’ utilizzare anche il tuorlo dell’ uovo ma io non amo molto il sapore quindi utilizzo solo il latte), e versate a pioggia i semi di sesamo. Infornate in forno elettrico statico, preriscaldato, per 30 minuti a 180° ( oppure per 20 minuti a 200°)  o non appena vedrete la pasta sfoglia ben cotta e dorata.

Sfornate, fate intiepidire 5 – 10 minuti e porzionatela in quadrati o rettangoli.

Servitela ben calda, anche se personalmente io la preferisco tiepida quasi fredda perchè apprezzo di più tutti gli ingredienti.

 

Torna alla Home

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.