PATÈ DI SGOMBRO CON PATATE E MANDORLE

Patè di sgombro con mandorle

Oggi vi propongo una ricetta super facile e veloce. Ideale da offrire durante una cena come antipasto oppure per un aperitivo rinforzato. Potete Spalmarlo sulle tartine o delle fette di pane.  Oppure utilizzarlo come ripieno per dei cannoncini di pasta sfoglia.

 

Ingredienti

  • 300gr. sgombro in lattina all’olio di oliva ( più gustoso) Peso sgocciolato
  • 2 cucchiaini  di pesto alle mandorle Bacco
  • Una patata da circa 100 gr
  • Due cucchiaini da caffè di capperi sottaceto

Lavate la patata e mettetela a bollire.  Appena sarà cotta togliete la buccia e, con l’aiuto di una forchetta, schiacciatela all’interno di un piatto.  Sgocciolate lo sgombro e lasciate da parte solo un cucchiaino d’olio dello stesso sgombro.

Mettetelo nella tazza di un frullatore o nel mixer. Mettete la patata schiacciata, i capperi e iniziate a frullare. In questa fase non aggiungete del sale perché lo sgombro e capperi ne rilasciano parecchio. Se il composto risultasse troppo denso aggiungete il cucchiaio d’olio e continuate a frullare. Aggiungete ora i due cucchiai di pesto di mandorle e continuate a frullare finché non risulterà ben compatto ed omogeneo.  Assaggiate aggiustate, eventualmente, di sale e se è il caso mettete un pizzico di sale.

io non ho aggiunto completamente sale perché i capperi e gli sgombri ne rilasciano già parecchio ma dipende dai vostri gusti.

Ponete il patè in un vasetto  coperto con un tappo, in alternativa in una ciotola ricoperta con della pellicola e tenetelo in frigorifero, a farlo riposare, per un paio d’ore o fino a quando dovrete utilizzarlo.

Se piace aggiungete del pepe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.