PANNA COTTA CIOCCOLATO MANDORLA E PISTACCHIO

Panna cotta cioccolato mandorla e pistacchio.

Oggi vi propongo un dolce al cucchiaio squisito. Per realizzarlo ho utilizzato i vasetti delle creme e dei pesti della Bacco.  Non solo la dolce bontà e la qualità dei prodotti ma anche il recupero e il riutilizzo.  È un’idea anche molto divertente, panna cotta da servire ai vostri ospiti all’interno di questi deliziosi barattolini.

Panna cotta cioccolato mandorla e pistacchio

Ingredienti per 6 barattolini

  • 1litro di panna liquida
  • 300 gr. di zucchero a velo
  • 6 fogli di colla di pesce
  • 4 cucchiaini di cremosa al cacao Bacco
  • 4 cucchiaini di cremosa alla mandorla Bacco
  • 4 cucchiaini di cremosa al pistacchio Bacco
  •  Granella di pistacchio per guarnire q.b.

In una casseruola versate la panna liquida, lo zucchero a velo setacciato e fate cuocere a fiamma bassa. Mettete i fogli di colla di pesce in una ciotolina con dell’ acqua per circa cinque minuti. All’ inizio del bollore aggiungete i fogli di colla di pesce, già ammollati, ben strizzati. Fate sciogliere per un minuto ancora a fuoco lento e spegnete ( la colla continuera’ a sciogliersi da sola con l’effetto del calore ).

Versate la panna cotta dividendola in parti uguali in tre casseruole differenti.

Aggiungete in una i cucchiai di crema al cioccolato, in un’altra i cucchiai di crema alla mandorla e nell’ultima i cucchiai di crema pistacchio.

Versate in tutti i barattoli un primo strato di panna al cioccolato. Oppure scegliete un gusto a vostro piacimento.

Metteteli subito in freezer per 15 minuti affinchè il primo strato si solidifichi.

Tirate fuori dal freezer i barattoli e ponetevi un altro strato di panna cotta, ho scelto la mandorla. Riponete in freezer per 15 minuti.  Tirate fuori dal freezer i barattoli e versate l’ultimo strato al pistacchio.

Ponete i bicchierini in frigorifero, e dopo un’ora versate la granella di pistacchi sopra la panna cotta, come da foto, in modo tale che aderisca per bene nella panna prima che si solidifichi.

Fate questa operazione solo dopo un’ora altrimenti i pistacchi andranno a fondo. Lasciateli per tutta la notte.

Un suggerimento per gustare bene questo dessert?

Vi consiglio di assaporare i tre gusti insieme affondando il cucchiaino nel barattolo. Saranno una delizia per il palato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.