INSALATA CON SALMONE AFFUMICATO

Insalata con salmone affumicato.

Oggi fa veramente troppo caldo per cucinare cosi’ ho deciso di preparare un’insalata mista, fresca e particolarmente gustosa.

 

Insalata con salmone affumicato

Ingredienti per quattro persone

  • 200 gr. di lattuga ( io ho utilizzato 100gr. di lattughino e 100 gr. di iceberg voi scegliete quella che piu’ preferite)
  • 100 gr salmone affumicato
  • 4  bastoncini di Surimi
  • 160 gr. di mais naturale dolce
  • 100 gr. di cuori di palma
  • 100 gr. di germogli di soia ( preso quelli in scatola pronti per essere già gustati )
  • 40 g di pinoli da tostare
  • 75 gr. di crostini ( oggi per comodità ho utilizzato quelli pronti ma potete farli voi tagliando a cubotti dal pancarré,  tostandolo in un padellino per tre minuti circa)
  • 4 cucchiaio di Olio extravergine d’oliva
  • succo e scorza di un limone biologico ( in alternativa basta lavarlo per bene sotto acqua corrente con un pizzico di bicarbonato).
  • Un pizzico di sale
  • pepe (facoltativo)

 

Lavate per bene l’insalata e ponetela in uno scolapasta affinché perda l’acqua in eccesso e dopo ponetela in un’ insalatiera.

Preparate tutti gli ingredienti.

Prendete il mais sgocciolatelo e tenete da parte. Scongelate i bastoncini di Surimi, tagliateli a rondelle oppure sfilettatelo (quando saranno scongelati riuscirete a fare quest’operazione separando i filetti facilmente con le mani) e tenete da parte.

Tagliate a rondelle e poi in quarti i cuori di palma e poneteli in un piatto.

Affettate il salmone affumicato in piccoli pezzetti e tenetelo da parte.  Sgocciolate germoglia e tenete da parte.

In un padellino, tostate i pinoli per circa 3-4 minuti o finché non li vedrete leggermente abbrustoliti.

Versate all’interno di una ciotola o meglio un barattolo di vetro, il succo e la scorza del limone,  il sale ed il pepe( se piace) e mescolate, Se utilizzate invece un vasetto di vetro, chiudetelo per bene e shakerate. Aggiungete adesso l’olio evo fino ad ottenere un’emulsione omogenea.

Versate nell’insalatiera, tutti gli ingredienti che avete preparato precedente: il mais, i cuori di palma, i germogli, il surimi, il salmone, i pinoli tostati, l’emulsione  ed infine i crostini.

Potete offrire l’insalata a tavola all’interno di un’ insalatiera, oppure, come ho fatto io, dividendola in quattro piatti cosi da preparare le singole porzioni.

Ho scritto che è un’insalata in realta’ potrebbe andar bene come piatto unico soprattutto nelle giornate estive quando fa molto caldo e preferiamo mangiare cibi freschi, leggeri ma nello stesso tempo molto gustosi.

 

Torna alla Home

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.