FILETTI DI SALMONE IN CROSTA DI PISTACCHI

Filetti di salmone in crosta di pistacchi. Oggi vi propongo un secondo piatto di pesce leggero ma molto gustoso. Ci vuole poco tempo per preparare questa ricetta, è adatta per ogni occasione speciale. Il pistacchio non copre il sapore del salmone, ma lo esalta conferendogli un sapore speciale.

Filetti di salmone in crosta di pistacchi

Ingredienti per 4 persone.

  • 4 tranci di salmone fresco ( se non riuscite a trovarlo va bene anche quello surgelato)
  • Pistacchio tritato Bacco q.b.
  • pepe bianco q.b. ( facoltativo)
  • 2 limoni
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.

Se avete comprato il salmone fresco, eliminate la pelle e le lische, con l’aiuto di una pinzetta e sciacquate il salmone per bene sotto l’acqua corrente. Asciugate i tranci tamponandoli per bene con del pannocarta. Se invece avete comprato i tranci surgelati, fateli scongelare leggermente poggiandoli su della carta da forno.

Adagiate i tranci di salmone su un foglio di carta da forno e cospargete entrambi i lati con i pistacchi tritati. Ponete i tranci su una teglia ricoperta da carta da forno. Aggiungete un pizzico di sale, pepe bianco ( facoltativo), un cucchiaio d’ olio extra vergine di oliva, un limone tagliato a fettine ed infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 20 – 25 minuti.

Nel frattempo in una ciotolina, versate il succo di un limone, due cucchiai d’ olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale amalgamate il tutto e tenete da parte.

Servite i tranci, aggiungendo l’emulsione preparata precedentemente ed accompagnateli con delle patate lesse al burro e prezzemolo, oppure con dell’ insalata fresca di stagione.

Torna alla Home

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina facebook Non solo dolci di Giada per essere sempre aggiornato.

Per domande o consigli scrivimi qui sul blog o sulla mia pagina facebook Non solo dolci di Giada.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.