CUCCÌA ALLA CREMA DI RICOTTA

Cuccìa alla crema di ricotta

La cuccia che significa chicco (deriva da coccio cioè chicco)  si gusta a Palermo il 13 Dicembre il giorno in cui si venera Santa Lucia. Ciò si fa per ricordare il miracolo della Santa nel 1646 quando la città di Palermo era colpita da carestia e dopo ripetute preghiere nella Cattedrale della città una voce annuncio’ che nel porto era arrivata una nave carica di grano. La popolazione affamata non ridusse il grano a farina ma lo mise a bollire e lo mangio’ condito con olio. Da allora per tradizione il 13 Dicembre non si mangiano pane e pasta e si prepara la cuccia naturalmente arricchita col tempo con crema di ricotta o di cioccolato.

DSC04641

 

Cuccia con crema di ricotta.

 

Dosi per 10 persone.

  • 500 gr di grano tenero ( si trova impacchettato nei supermercati).
  • 500 gr di ricotta di pecora.
  • 200 gr di zucchero semolato.
  • 200 gr di zuccata candita.
  • 100 gr di cioccolato fondente.
  • 10 ciliegie candite.
  • Un bastoncino di cannella

Preparate la cuccìa

In un recipiente di vetro o di terracotta mettete il grano in ammollo con acqua fredda e tenetelo per tre giorni (sono i tre giorni prima di Santa Lucia) La mattina della festività sciacquate il grano e mettetelo a bollire in una casseruola con abbondante acqua non salata per cinquanta minuti. ( Sono sufficienti perché il grano e’ stato in ammollo per tre giorni). Mentre il grano cuoce preparate la crema di ricotta .

 

Crema di ricotta

Passate al setaccio la ricotta e lo zucchero che avrete messo insieme già da 60 minuti e lasciato riposare. Versate la zuccata candita a dadetti e il cioccolato a pezzetti .Mescolate delicatamente ed aggiungete dei frammenti del bastoncino di cannella. Scolate bene i chicchi di grano che devono risultare ben asciutti e mescolateli con la crema di ricotta. Avrete ottenuto la cuccia che verserete in una ciotola di vetro o in un piatto da portata. Decorate con la zuccata, i pezzetti di cioccolato,le ciliegie candite ed i frammenti di cannella .Offrite la cuccia ad amici e parenti. Ne saranno entusiasti.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.